Resoconto Commemorazione 13 Settembre

Sul piazzale dell’antico albergo Col du Mont don Ferruccio Brunod, vicario generale, don Marian Benchea e don Quinto Vacquin hanno celebrato la Santa Messa in ricordo delle vittime, animata dalle valenti voci della Cantoria di Arvier.

13set 3b 

Al termine della cerimonia, Raymond e Franco, a nome di tutti i famigliari e dell’intera comunità di Arvier, hanno deposto uno corona di alloro al monumento, accompagnati dal gonfalone del Comune, dai labari della Sezione valdostana dell’Associazione nazionale Alpini, del Gruppo Alpini di Arvier e dell’Associazione nazionale ex Combattenti e Reduci, oltre che dalle bandiere dell’Associazione nazionale Partigiani d’Italia.

13set 4b13set 5b
13set 6b

Era presente anche la bandiera degli ex Combattenti di Arvier, che fieramente portava il peso dei suoi e dei loro anni, così come hanno voluto esserci i rappresentanti del Corpo dei Vigili del Fuoco e del Gruppo sportivo Godioz.

In seguito alcuni bambini della scuola primaria di Arvier hanno ben scandito i nomi delle vittime ed hanno letto la bellissima poesia “Liberté” di Paul Éluard.

13set 14bb

Infine hanno tenuto i discorsi commemorativi il Sindaco Mauro Lucianaz, la Sig.ra Silvana Schiavi, Coordinatrice delle 5 sezioni dell’Anpi di Milano – Zona 7, che accompagnava una delegazione di circa 50 aderenti, il Senatore Cesare Dujany, in qualità di Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza e della società contemporanea, il Consigliere regionale Patrizia Morelli, l’Assessore Renzo Testolin, intervenuto a nome del Governo regionale, ed, infine, il Presidente del Consiglio regionale Marco Viérin.

13set 7b13set 8b
13set 21b13set 10b
13set 11b13set 12b
13set 13b13set 14ab

Un aperitivo offerto dall’Amministrazione comunale ha concluso la mattinata.

Nel corso del pomeriggio si è tenuto lo spettacolo itinerante “Leverogne 13 settembre 1944: suite per parole e percussioni” narrato dalla bravissima Paola Corti (Teatro del Mondo), con la partecipazione di Mara Tridente e del gruppo musicale Tamtando Ensemble (Maurizio Amato, Matteo Cosentino e Lorenzo Guidolin).

13set 15ab13set 15bb
13set 15cb13set 15db

Numerose sono state le comparse che con grande bravura hanno animato le 8 stazioni lungo il borgo di Leverogne, a partire da Tchu Changró sino a Tchu Vitchon.

13set 15eb13set 15fb
13set 16ab13set 16bb

Una menzione particolare – oltre naturalmente a Mara, Florence, Paola e Elodie – va ai levrognèn Fosco Chiudinelli, Henri Godioz, Onorato Perrier e Mario Ruggeri che con grande disponibilità hanno partecipato alla rappresentazione, così come a Gemma Junod, Giuliana Prandini e Mariuccia Montaldi, che nell’ultimo “quadro” si sono occupate dell’orto di Alice, ed ai bambini di Leverogne, che hanno giocato nella Còò de Djameun sotto lo sguardo attento di Nicoletta e Crislaine.

13set 22b13set 19b

La grande partecipazione di pubblico ha fatto sì che, fra le 15 e le 18.30, lo spettacolo sia stato rappresentato per ben quattro volte, raccogliendo un consenso unanime e vivissimi complimenti per Paola, per gli attori e per i musicisti.

13set 18b
13set 20b

Quando l’ultimo gruppo rientrava verso il Col du Mont il sole splendente lasciava lo spazio ai primi bagliori dei lampioni dell’illuminazione pubblica: la lunga giornata poteva dirsi conclusa.

Grazie a tutti gli abitanti di Leverogne, a Mario e a Silvana, a chi ha messo a disposizione gli spazi privati per lo spettacolo, a chi ha concesso gratuitamente l’energia elettrica nelle varie stazioni del teatro, ai Vigili volontari di Arvier che, con Antonella, si sono occupati della viabilità, alle maestre ed ai genitori che hanno voluto essere presenti con i bambini nonostante la giornata di sabato.

Un ultimo ringraziamento va alle famiglie dei caduti e a chi visse quella tragedia per l’emozione percepita nei loro volti.

«Et par le pouvoir d’un mot

Je recommence ma vie

Je suis né pour te connaître

Pour te nommer

Liberté. »

Paul Éluard, Liberté – 1945

 

Foto Commemorazione – Andrea Vallet

Foto Teatro – Claire Vallet

In Biblioteca è a disposizione un DVD con le riprese della giornata.